Il progetto si sviluppa su due lotti contigui, separati da una fascia di circa 5 metri destinata a parco urbano, tale delimitazione ci permette di pensare a due edifici separati ma con la stessa tipologia: un asse semi-pubblico destinato a verde, sul quale si affacciano i due edifici e che gli abitanti riconosceranno come proprio. Oltre a questo un secondo asse è sicuramente Viale Italia, con caratteristiche di vero e proprio spazio pubblico sul quale l’edificio ad ovest si affaccia, un prospetto con il quale l’edificio avrà un suo costante confronto con la realtà urbana di Viale Italia, un confronto che abbiamo cercato di risolvere dando un suo carattere Figurativo e Formale.